Tag: Racconti

Gratitudine e sovrabbondanza

Don Vincenzo non aveva l’animo del contadino, infatti la sua era una famiglia di mugnai da almeno tre generazioni. Ugualmente la campagna esercitava su di lui un fascino importante. Si incantava a osservare i contadini quando potavano le viti: gli sembrava sempre troppo quello che tagliavano e poco quello che lasciavano; ma lo rassicurava il fatto che da lì a… Read more →

Gesù, risorgendo, compie le sue promesse.

Don Vincenzo aveva vissuto i giorni della Settimana Santa e dell’Ottava di Pasqua in full immersion: confessioni, comunioni, benedizioni delle case e le varie celebrazioni si erano susseguiti in un ritmo incalzante. Aveva perfino rotto la routine della perpetua la quale, irriducibile nel non riconoscere varianti nel suo servizio, considerava alcuni orari indiscutibili come i dogmi di fede e, appena… Read more →

In Paradiso bisogna arrivare stanchi e… non soli!

Don Vincenzo aveva camminato tutto il giorno spostandosi di casa in casa per le annuali benedizioni pasquali. Regona aveva pochi abitanti, ma il territorio su cui si sviluppava il paese era molto vasto per la presenza di numerose cascine. Al sagrestano, che ansimava dietro di lui mugugnando che era troppo quello che stavano facendo, don Vincenzo, fermatosi all’improvviso e guardandolo… Read more →

Avere fede o vivere di fede?

Era l’interrogativo che gli stava tenendo compagnia mentre ritornava in parrocchia dopo la predicazione di una missione. Don Vincenzo percorreva la strada a piedi perché si trattava di pochi chilometri in mezzo alla campagna, che in quell’ora del tardo pomeriggio era ormai deserta. Il silenzio lo aiutava a pensare. Aveva visto nei giorni appena trascorsi la chiesa riempirsi di fedeli… Read more →

Pietà positiva e pratica

Don Vincenzo arrivò e le suore erano già tutte riunite, chiacchieravano animatamente: le aveva sentite appena aveva imboccato il vialetto che dalla strada conduceva alla casa. La sua presenza non le ammutolì ma si strinsero intorno a lui mentre sorseggiava un po’ di brodo caldo. Non c’erano formalità tra loro e questo a don Vincenzo piaceva perché rispettava la semplicità… Read more →

Gesù Cristo insegna coi suoi esempi: la lezione del presepe

Erano già arrivati a metà avvento e prima di iniziare la novena di Natale, come ogni anno, don Vincenzo chiamò alcuni giovanotti a preparare il presepe in chiesa. Le statue erano poche ma sufficienti a rendere l’idea della nascita di Gesù. Chiese agli scenografi improvvisati di mettere in evidenza la distanza non solo fisica ma anche di significato tra la… Read more →