Tag: Scritti

Per non essere estraneo a quello che avviene sull’altare…

Mario, il seminarista di Vicobellignano, durante le vacanze, ogni giorno all’alba, serviva messa a don Vincenzo. La sua sorpresa, man mano che le settimane scorrevano, cresceva perché il suo parroco, durante la celebrazione, non si distraeva. Non ci riusciva chi, entrando in ritardo, sbatteva  rumorosamente la porta della chiesa, né il sagrestano quando attraversava pesantemente la navata, né il bisbiglio… Read more →

Esaltazione della Croce

Per non confinare la croce all’interno di una visione dolorista, la chiesa ha sentito il bisogno di raccontare la gloria che, grazie a essa, Gesù ha mostrato: la gloria dell’amore. Così nel IV secolo a Gerusalemme è sorta questa festa che la chiesa cattolica e quella ortodossa celebrano ancora oggi il 14 settembre. La Festa dell’Esaltazione della Croce tiene insieme… Read more →

La dolcezza a 360°

Tra le numerose lettere di don Vincenzo che parlano di questioni organizzative, se ne trovano alcune che sono autentiche perle preziose per la loro ricchezza, densità e afflato spirituale. Ecco un esempio: Una soave risposta storna l’ira, dice la S. Scrittura. Parole miti e graziose sono un apostolato. Al contrario le parole pungenti, aspre, anche quando hai diritto d’usarle, fanno… Read more →

I tempi di Dio

Il tempo di Dio è la lentezza, scriveva don Vincenzo a Ledovina, che non perdeva occasione di chiedergli se dal Vescovo di Cremona erano arrivate notizie sul plico delle Regole che da più di un anno gli erano state consegnate per essere approvate. «Dio mette alla prova la nostra pazienza, le scriveva, con la lentezza».  E siccome l’argomento delle Regole… Read more →

La Pazienza

Taddea, scriveva don Vincenzo a Ledovina, «è generosa, intraprendente ma è originale!» Le lettere che gli inviava molto frequentemente, per la lunghezza e i dettagli, gli richiamavano gli «atti notarili». Ugualmente alle sue interminabili questioni rispondeva sempre, anche se con brevi note e soprattutto molto concrete. In una delle numerose occasioni in cui la suora si rammaricava di essere impaziente… Read more →

Le benedizioni di don Vincenzo

«Dio li benedisse: Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite le acque dei mari; gli uccelli si moltiplichino sulla terra» (Gn 1,22). La Bibbia collega la benedizione alla trasmissione della vita e poiché essa è un dono, la benedizione la moltiplica. È con questo significato che nella cultura contadina davanti all’inedito di un bambino appena nato la meraviglia si esprimeva in… Read more →