L’amore di Dio

non ci avrebbe rapiti, se Dio stesso non si fosse adattato al nostro modo di amare, se non avesse preso un cuore di carne come l’abbiamo noi

Le vostre testimonianze

  • Il Fondatore è stato precursore dei tempi. Ha posto in essere uno stile di vita comunitaria copiato…..nel tempo.
    Sergio
  • Emaús es el lugar adonde nos escapamos de la cruz y también del gozo de la Resurrección..Cada uno tiene su propio Emaús .Cuàl es mi Emaùs ? Adònde me escapo cuando se me hace pesada la cruz o cuando me resisto al gozo?En este tiempo de aislamiento, es bueno encontrarme con mis fugas,con mis dudas, con mis huidas…que no siempre son sinònimo de cobardía…
    Stella
  • Pietro del tempo nostro!. Estaremos bien, hermanas…. Sólo es una noche obscura prolongada, pero vendrá la luz de la mañana. El Señor las bendiga. Sigamos orando que nuestro Señor nos libra de la muerte. Un abrazo a todas, desde Ecuador.
    María Auxiliadora

Dal nostro blog

Credono di venire ascoltati a forza di parole

La nostra giornata è (o dovrebbe essere) costellata da tanti momenti di preghiera che ne scandiscono il ritmo e favoriscono in ogni occasione la vita di unione con Dio (Cost. 45). La santa messa, la liturgia delle ore nelle sue diverse parti, il rosario, la meditazione della sacra Scrittura, le novene, la preghiera di richiesta di […]

Giona, ovvero una conversione «always in progress»

Alcuni giorni orsono (il 21.2.24, mercoledì della prima settimana di quaresima), la liturgia romana ci ha proposto la figura del profeta Giona, protagonista del libro omonimo, considerato dagli esegeti  una «parabola» o un midrash. Il libro di Giona infatti racconta la fatica della conversione: le resistenze nei confronti di Dio, la volontà di autonomia e […]

Vuoi ricevere gli aggiornamenti?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail