Tag: Il carisma delle Figlie dell’Oratorio nel cuore della Chiesa

Un branco di rassegnati per l’arbitrio dei padroni?

«Nel corso dell’ultimo anno il numero dei miliardari è aumentato come mai prima: uno in più ogni due giorni. La ricchezza dei miliardari si è accresciuta di 762 miliardi di dollari nell’arco di 12 mesi […]. Di tutta la ricchezza creata nell’ultimo anno, l’82% è andato all’1% della popolazione, mentre il 50% meno abbiente non ha beneficiato di alcun aumento» (Dal Rapporto… Read more →

Finché si è inquieti, si può stare tranquilli

La società attuale, caratterizzata da un forte soggettivismo e individualismo, vorrebbe limitare la fede nell’ambito del privato e nella sfera puramente personale. Ma papa Francesco – e prima di lui il Vangelo- è perentorio: «Nessuno può esigere da noi che releghiamo la religione alla segreta intimità delle persone, senza alcuna influenza sulla vita sociale e nazionale» (E.G. 183). Così dev’essere per… Read more →

Mangiate la Bellezza!

«Perché spendete denaro per ciò che non è pane, il vostro patrimonio per ciò che non sazia? Su, ascoltatemi e mangerete cose buone e gusterete cibi succulenti» (Is 55,2). Esiste una traduzione della seconda parte di questo versetto che suona così: «Ascoltatemi, ascoltatemi! Mangiate la bellezza!». Nell’era dei selfie, dei like, delle fashion bloggers, di Instagram e compagnia bella, sembra… Read more →

«Torno a Te, che sei per me l’Essenziale»

Don Vincenzo venne definito un sacerdote pieno di zelo, vale a dire energico, determinato e totalmente dedito alla sua missione di pastore d’anime. Dove trovava la forza per andare fino in fondo nel suo impegno, facendo fronte alle inevitabili fatiche e stanchezze? Qual era il movente della sua intraprendenza? E cosa gli stava davvero a cuore? Dove voleva arrivare? Le… Read more →

Gioventù, terra sacra

Dopo la pausa estiva riprendiamo la rilettura dell’esortazione apostolica Evangelii Gaudium dall’angolatura carismatica propria delle Figlie dell’Oratorio. La Chiesa ha bisogno di uno sguardo di vicinanza per contemplare, commuoversi e fermarsi davanti all’altro tutte le volte che sia necessario e dovrà iniziare i suoi membri – sacerdoti, religiosi e laici – a questa «arte dell’accompagnamento», perché tutti imparino sempre a togliersi i… Read more →