Categoria: Il carisma delle Figlie dell’Oratorio nel cuore della Chiesa

Dalla scorza al nocciolo

«La pastorale giovanile, così come eravamo abituati a portarla avanti, ha subito l’assalto dei cambiamenti sociali e culturali. I giovani, nelle strutture consuete, spesso non trovano risposte alle loro inquietudini, alle loro esigenze, alle loro problematiche e alle loro ferite» (CV 202). Probabilmente il mondo adulto si trova spiazzato davanti a quello giovanile perché non sa di preciso in cosa consistano… Read more →

Come acqua di ruscello

«Proprio nell’insoddisfazione che vi tormenta c’è un elemento di luce», diceva Paolo VI ai giovani già nel 1970. Papa Francesco riprende questo assunto fin dall’inizio del suo pontificato, con l’invito ai ragazzi a fare «lìo» – chiasso –  e mettendolo nero su bianco anche nella Christus Vivit al n. 138: «L’inquietudine insoddisfatta, insieme allo stupore per le novità che si presentano… Read more →

Perseverare sulla strada dei sogni

Stiamo vivendo un tempo caratterizzato da grandi incertezze e da grandi cambiamenti, che potrebbe far cedere alla tentazione di rimanere con lo sguardo rivolto al passato perché il futuro spaventa e sfugge alla nostra capacità di comprenderlo. Ci sentiamo smarriti davanti ai segni dei tempi, incapaci di leggerli e interpretarli per dare risposte nuove, e allora andiamo avanti facendo quello… Read more →

Hai imparato a piangere?

«Noi Figlie dell’Oratorio, secondo il carisma originario dell’Istituto, siamo dedite alla promozione umana e cristiana della gioventù femminile, specialmente la più povera e bisognosa», dice l’art. 58 delle nostre Costituzioni. L’esortazione apostolica postsinodale Christus vivit  dice al n. 71: «La gioventù non è un oggetto che può essere analizzato in termini astratti. In realtà, la “gioventù” non esiste, esistono i… Read more →

Pepite d’amore tra la sabbia della preghiera

La preghiera è il quinto tassello che ci offre papa Francesco nella Gaudete et Exsultate per vivere una vita santa, per essere santi. Dice al n. 147 che «il santo è una persona dallo spirito orante. È uno che non sopporta di soffocare nell’immanenza chiusa di questo mondo, e in mezzo ai suoi sforzi e al suo donarsi sospira per… Read more →