Avvento, attendere

                                                                     Come per ogni donna incinta, l’attesa non è assenza,

                                                                             così è l’Avvento.

Si attende non per una mancanza,

ma per una pienezza, una sovrabbondanza.

Attendiamo il Signore che già vive in noi,

ma che vuole sempre manifestarsi.

Ogni vita, ogni persona è gravida di un progetto,

custodisce un sogno,

attende la realizzazione di qualcosa,

porta in sé la persona che sarà.  

Attendere, allora, equivale a vivere

   attenti alla Vita che urge, a volte ignorata,

                                                                           ma ogni volta rinata,

                                                                             perché l’Incarnazione non è finita.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: