Buon Natale… secondo i gusti di Dio!

«Natale con i tuoi», recita un vecchio detto e rievoca rassicuranti tepori da caminetto, riaccende sentimenti ed emozioni  per rianimati  raduni familiari. Ma il Natale di Gesù non offre nulla di tutto questo, i gusti di Dio sono diversi…

Il Natale di Gesù, ci suggerisce papa Francesco, è un brivido divino che scuote la storia: tutto sembra continuare come prima ma nulla è come prima. Da quando Dio è il Dio-con-noi, vive con noi, cammina con noi, vivere il Natale è lasciarsi prendere da questa sorprendente novità.

Il Papa prosegue: «Sarà Natale se, come Gesù, saremo vicini a chi è solo, sarà Natale se, come Giuseppe, daremo spazio al silenzio; se, come Maria, diremo “eccomi” a Dio».

Purtroppo, però, si può sbagliare festa, mette in guardia papa Francesco. Natale può rimanere solo una bella festa tradizionale, dove al centro ci siamo noi e non Lui e allora sarà un’occasione persa. Non si ripeta anche in questo Natale che Gesù venendo tra i suoi non sia accolto, e che per Lui non ci sia posto.

Lasciamoci sorprendere da Gesù in questo Natale.

Buon Natale a tutti, un Natale secondo i gusti di Dio, scomodi e sorprendenti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: