Rinnegare se stessi

Fin dai tempi del seminario don Vincenzo aveva  preso in seria considerazione le parole di Gesù: «Chi vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso».

Cammin facendo comprendeva che il rinnegamento di sé di quando aveva 20 anni, non era lo stesso ora che ne aveva 35 e immaginava che sarebbe stato differente quando ne avrebbe avuto 45 e 60! Più esigente, più impegnativo? No, semplicemente diverso!

Gesù non cambiava richiesta, ma cambiava dentro e fuori di lui tutto ciò che è corrotto e corruttore, che poteva essere di impedimento e di ostacolo a seguirLo!

Anno dopo anno, questo lavoro, di togliere, cioè, per quanto è possibile, ciò che potrebbe far perdere l‘anima, era incessante e sempre nuovo.

Nulla è acquisito una volta per sempre!

Rinunciare a se stesso, aveva imparato che era come fare una guerra continua a tutte le cattive inclinazioni, di cui il demonio si serviva per allontanarlo dal buon Dio, era sacrificare le tendenze della propria volontà alla volontà di Dio che abita in lui per trasformarlo.

Rinunciare a se stesso era lo stesso che essere illuminato e guidato non secondo la saggezza umana, ma  quella del Vangelo.

Don Vincenzo conosceva le sue resistenze e le sue tentazioni, anche quella di voler essere considerato e stimato un buon parroco, di far di tutto per non deludere le aspettative del  suo Vescovo. Aveva però un dubbio, quello cioè se nel rinnegamento di se stesso dovesse sacrificare tutto di sé…

Ricordò che un vecchio e saggio confessore gli aveva suggerito che il rinnegamento chiesto da Gesù non riguarda le proprie capacità umane e spirituali da mettere al servizio del bene, ma solo ciò che dentro e fuori di noi è incompatibile con ciò che Dio vuole da ciascuno. E aggiungeva che questa tendenza al male nella persona si chiama uomo vecchio e fuori dalla persona, si chiama mondo.

Ma chi è, dunque, l’uomo vecchio, oggi per me? Che cos’è il mondo, adesso per me?, si chiese don Vincenzo, chiudendo il quaderno dei suoi appunti e rimanendo alcuni minuti assorto nei suoi pensieri.

  1 comment for “Rinnegare se stessi

  1. Stella Rodriguez
    22/06/2018 at 17:47

    El hombre viejo,la vieja levdural….

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: