Lettere aperte a san Vincenzo

La memoria del  giubileo sacerdotale di san Vincenzo Grossi non vuole rimanere l’occasione per una evocazione, seppure importante, ma desidera far emergere i sentimenti filiali che ognuna di noi custodisce nel proprio animo. È il nostro Fondatore, come comunemente lo chiamiamo, ma è in realtà il nostro «padre», perché abbiamo affidato le nostre esistenze, i nostri cammini di vita al Carisma da lui accolto anzitutto e concretizzato poi nel progetto di vita dell’Istituto Figlie dell’Oratorio. Le lettere aperte che alcune di noi gli hanno indirizzato in questa occasione del giubileo – e che accogliamo nelle pagine di questo blog – vogliono essere anzitutto un omaggio filiale, ma anche una conferma a voler essere come sempre ci ha volute: vere religiose nel cuore.

Ringraziamo ciascuna sorella che ce ne ha fatto dono.

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: