Credo nel prete!

 

 

 

 

… in don Luca che prega il breviario, mattino e sera, con i suoi fedeli, tanti o pochi che siano

… in don Mario che celebra la messa ogni giorno, anche  binando, con calma, fede e consapevolezza

… in don Gianni che saluta per nome tutti i mendicanti che incontra sulla strada che lo porta dalla canonica all’ufficio in curia

… in don Luigi che prepara con cura le omelie, senza ostentazione e compiacenza

… in don Carlo che si fa trovare sempre nel confessionale prima di ogni messa e che non ha fretta di smaltire la fila

… in don Gaetano che non va mai in vacanza per consentire ai suoi confratelli di farlo

… in don Alessandro che trascorre i pomeriggi e le serate in oratorio

… in don Pietro che ha capito che Dio non fa alcuna differenza e si intrattiene a casa di ebrei, ortodossi e musulmani.

… in don Claudio che riesce ad occuparsi dei ragazzi del carcere minorile come del coro di voci bianche della cattedrale senza sentirsi sdoppiato

… in don Giuseppe che, non temendo il giudizio di coloro che si ritengono i giusti, lascia che ognuno nella comunità cristiana si esprima come può e come è capace

… in don Franco che ha un occhio clinico per i giovani che hanno il desiderio di consacrarsi a Dio

… in don Elio che trascorre mattinate in un confessionale, vecchio modello, vero porto di mare per anime e  corpi distrutti dal peccato, dalla solitudine, dalla disperazione

… in don Marco che non fa della cattedra di greco e latino un pulpito o un palcoscenico

… in don Egidio, un prete all’antica, carico di anni e di acciacchi, ma lucido e saggio

… in don Enrico che non mangia mai da solo, ma condivide i suoi pasti con chi si invita alla sua mensa.

Credo nel prete, in ogni prete che mette al primo posto gli altri per servirli.

Come ha fatto Gesù.

  1 comment for “Credo nel prete!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: