Dalla fine del mondo un “festival solidale”

20161108_142654-640x360Pubblichiamo le foto dell’ultimo atto che ha chiuso le celebrazioni in onore di San Vincenzo nel “Colegio Padre Vicente Grossi di Caseros“.

Illuminati dallo slogan «NEL GROSSI SIAMO FELICI, CI CUSTODIAMO E AIUTIAMO» gli alunni e le alunne della scuola Secondaria di Caseros, il Direttore con il professore di Letteratura e suor Roxana hanno organizzato e realizzato un «Festival solidale», uno spettacolo di magia, balli e canti che hanno animato la giornata dell’ 8 novembre per gli alunni dei gradi inferiori.

Il biglietto di ingresso al festival doveva consistere in un giocattolo, cibo in scatola, o un indumento da donare per Natale alle famiglie bisognose.

Gioco e solidarietà, fiducia e creatività, servizio ed entusiasmo: un cocktail con il quale i giovani hanno saputo sorprendere gli adulti!

Chissà come si sarà compiaciuto san Vincenzo vedendo concretizzata anche in questa porzione di terra «alla fine del mondo» la sua intuizione!

L’avrà messo in conto quando aveva pensato che doveva fare qualcosa per le giovani delle campagne lombarde? Forse sì, perché il mandato di Gesù per i suoi discepoli è «fino ai confini del mondo».

Desde el fin del mundo un festival solidario

Publicamos las fotos del ultimo acto que cierra las celebraciones en honor de San Vicente en el colegio “Padre Vicente Grossi” de Caseros.

Iluminados por el lema “EN EL GROSSI, SOMO FELICES, NOS CUIDAMOS Y AYUDAMOS” los alumnos e las alumnas de la secundaria , el director, con el profesor de Literatura y la hna Roxana organizaron y realizaron un Festival Solidario, un espectáculo de magia, baile y canto que animaron la jornada del 8 de noviembre para los alumnos de la primaria y el jardín.

La entrada al festival tenia que ser un juguete, alimentos no perecederos o ropa para donar en Navidad a las familias necesitadas.

Juego, solidaridad, confianza, creatividad, servicio y entusiasmo: un coctel con el cual los jóvenes supieron sorprender a los adultos!

Quizás como estará complacido san Vicente viendo concretizada también en este pedacito de tierra «en el fin del mundo» su intuición!

¿Lo tuvo en cuenta cuando pensó que tenia que hacer algo por las jóvenes de la campiña lombarda? Quizás sí porque el mandato de Jesús a sus discípulos es «…hasta los confines del mundo».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: