I fioretti di don Vincenzo: Solennità e sobrietà

«È arrivato il libro rosso da Roma!», incominciarono a dire le suore di casa madre nei corridoi e nel giardino. «È arrivato il libro rosso da Roma!» ripetevano bisbigliando tra loro le novizie, senza sapere di che cosa si trattasse, anche se immaginavano fosse qualcosa di molto importante perché tutte erano state convocate in cappella per il canto del Te… Read more →

L’abuso sulla creazione è peccato ecologico – Laudato si’ (8)

Quarto comandamento:   Ammettere che l’abuso sulla creazione è peccato ecologico. È abbastanza facile riconoscere un peccato nelle guerre o nelle diverse forme di violenza e di maltrattamento delle persone, è più difficile ammettere che il peccato possa manifestarsi anche negli attacchi contro la natura. Nel trattare il peccato, infatti, è più immediato pensare e riferirsi alle relazioni umane e… Read more →

I fioretti di don Vincenzo: Rivestitevi di Cristo

«Il vostro guardaroba non ha un abito decentemente presentabile», disse suor Martina a don Vincenzo quel giorno, così come ogni volta che veniva a Vicobellignano. «La vostra volontà di praticare la povertà non è  una ragione per andare a visitare le nuove comunità, i parroci e magari anche i vescovi con una veste in condizioni pietose per quanto è scolorita… Read more →

Riscoprire una visione teologica del mondo naturale – Laudato si’ (7)

Terzo comandamento verde: Riscoprire una visione teologica del mondo naturale, dato che il degrado ecologico è sintomatico di una crisi profondamente spirituale. Laudato si’  al numero 65 afferma: «Che meravigliosa certezza è sapere che la vita di ogni persona non si perde in un disperante caos, in un mondo governato dalla pura casualità o da cicli che si ripetono senza… Read more →

L’eredità di san Filippo Neri

Attorno alla figura di san Filippo c’è una grande fioritura di aneddoti e una piccola raccolta dei suoi «detti»: tutto, racconti e frasi, rimandate a memoria dai suoi discepoli. Non ci ha lasciato scritti! Eppure Filippo non era uno a cui pesava la penna, perché anzi, il contesto della sua famiglia era acculturato, il padre era avvocato, e almeno fino… Read more →