Perché tutti corrono nel mattino di Pasqua?

Corrono le donne, prima verso il sepolcro, poi al cenacolo; corrono Pietro e Giovanni, corre Maria di Magdala… Che bisogno c’era di correre? Davanti alla morte, unica realtà indiscutibile, alla quale non si possono trovare rimedi, tutto si ferma. Ormai… è morto! Ciò che riguarda Gesù, però, non sopporta rassegnazione. Neppure la considerazione che qualcuno possa aver portato via il… Read more →

L’abbraccio…di Gesù

Sull’altare maggiore della Chiesa campeggiava un grande crocifisso. Durante la Quaresima don Vincenzo era solito, per la sua meditazione quotidiana, soffermarsi a contemplare il Cristo in Croce. Non trascurava altre immagini presenti nella stessa chiesa che narravano la passione e la morte di Gesù. In un altare laterale, infatti, la devozione dei fedeli aveva appeso un quadro con una «deposizione».… Read more →

Il catino dell’Ultima Cena

«Se dovessi scegliere una reliquia dell’Ultima cena, prenderei proprio quel catino colmo d’acqua sporca» (Madeleine Delbrêl). Sul tema della «lavanda dei piedi», tema legato al Giovedì Santo, è possibile trovare diverse rappresentazioni artistiche che possono venirci in aiuto per scoprire il significato teologico di questo episodio riportato dai Vangeli. In particolare, l’artista e sacerdote tedesco Sieger Köder «rivela» la profondità… Read more →

La flagellazione di Gesù

«Ecco un nuovo spettacolo, una nuova scena atroce. Gesù spogliato, attaccato ad una colonna, flagellato, circondato da una turba di popolo curioso e di soldati crudeli. Quale orrore! Nella flagellazione Gesù oltre ai dolori fisici patì la vergogna. Egli ha voluto soffrire per insegnarci a correggere in noi due disordini, cioè quello di non aver vergogna a fare il male… Read more →

Il profumo della casa di Betania

«E la casa si riempì di profumo» (Gv 12,3). A che cosa serve una casa piena di profumo? In fondo, quelle di Giuda sul profumo versato, non erano considerazioni proprio fuori luogo. Cosa ce ne facciamo? Il profumo non è il pane, non è l’abito, non è necessario per vivere. Che cosa cambia nella storia del mondo un vaso di… Read more →