La festa della donna «illuminata» da Maria, la donna per eccellenza

L’ 8 marzo si celebra la festa della donna, ma nello stesso mese, e precisamente il 25 se ne celebra un’altra, molto bella e molto importante: la Festa dell’Annunciazione a Maria di Nazareth.

Alcuni anni fa il settimanale americano, Time, dedicò la «cover story» a Maria di Nazareth, come fosse una star della politica o del mondo dei mass media, o addirittura una “top model”. Il giornalista si chiedeva: “La donna più celebrata della storia era semplicemente la serva di Dio o la prima femminista?”.

Per la fede cristiana Maria è la più importante donna della storia e la più grande di tutte perché  “serva di Dio”.

E’ stata, per questo, la protagonista principale e determinante della più grande “Storia” dell’umanità! Dio, infatti, non ha strumentalizzato Maria nell’opera della Redenzione chiedendole tutto, solo perché Lui era Dio, ma l’ha sommamente rispettata, ascoltata e valorizzata.

La festa del 25 marzo può allora illuminare la festa dell’8 marzo e aiutarci a coglierne la reciproca ricchezza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: